Commissione Tecnica

COMPITI

 

I compiti della Commissione Tecnica e le caratteristiche dell’incarico conferito a ciascun componente sono riportati al Titolo VIII dello Statuto dell’Accademia Nazionale di Scherma negli articoli che si riportano per estratto:

 

TITOLO VIII - COMMISSIONE TECNICA

 

Articolo 36

36.1 L'indirizzo, lo sviluppo, la diffusione ed il perfezionamento delle discipline schermistiche sono affidati alla direzione di una Commissione Tecnica, composta dal Presidente del Sodalizio, o da altro socio da lui delegato, e di altri cinque membri di cui almeno due docenti di discipline schermistiche ed un non docente di discipline schermistiche)

Articolo 37

37.1 I cinque componenti la Commissione Tecnica sono scelti dal Consiglio di Amministrazione. Possono esser nominati Commissari Tecnici anche membri dello stesso Consiglio di Amministrazione; in tal caso essi mantengono la doppia qualifica. Il Consiglio può scegliere i Commissari sia tra i soci, sia tra persone estranee all’Ente, purché si tratti di personalità di indiscussa capacità tecnica nelle discipline schermistiche.
37.2 La nomina della Commissione è sottoposta a ratifica alla prima Assemblea Generale dei soci.
37.3 I Commissari Tecnici restano in carica quattro anni e possono essere designati per i quadrienni successivi.
37.4 Nella discussione delle questioni d'indole tecnico schermistica è obbligatorio far pervenire in Consiglio il parere della Commissione tecnica.
37.5 I Commissari Tecnici non ricevono compenso, ma hanno diritto ad eventuale rimborso spese.

Articolo 38

38.1 Alla Commissione Tecnica compete la pianificazione di tutta l’attività relativa alla gestione tecnico-magistrale dell’Accademia Nazionale di Scherma; essa opera nell’ambito delle prerogative tecniche riconosciute dalla Federazione Italiana di Scherma. Essa inoltre, con l’ausilio del Segretario dell’Accademia e d’intesa con la Federazione Italiana di Scherma, predispone i testi didattici ed i bandi di esame e può curare i corsi specifici di preparazione da sottoporre ai candidati che intendano sostenere gli esami di idoneità. La Commissione inoltre può stabilire relazioni con le organizzazioni ed associazioni nazionali ed internazionali che operino nel settore magistrale delle discipline schermistiche, con analogia di scopo didattico e formativo ed elabora pareri richiesti a corredo delle proposte od iniziative sottoposte all’approvazione dell’Assemblea dei soci, quando riguardino materie di ordine tecnico- magistrale.

 

Presidente
Pasquale La Ragione

Pasquale La Ragione

Commissari
Alberto Coltorti

Alberto Coltorti

Michele Maffei

Michele Maffei

Giovanni Rapisardi

Giovanni Rapisardi

Giancarlo Toran

Giancarlo Toran